NAMIBIA - Windhoek

workshop namibiano

  • Viaggi Fotografici , Tour guidato
  • 13 giorni / 10 notti

Accompagnatore e Tutor fotografico: Marco Bottigelli.
Cosa rende la Namibia un Paese così speciale?
La Namibia è il secondo Paese meno popolato al Mondo, un territorio dominato quasi totalmente da deserti primordiali che ne hanno modellato il paesaggio rendendolo una delle destinazioni di viaggio più affascinanti ed emozionanti del Pianeta. Nel nostro Viaggio esploreremo diverse aree del deserto del Namib, dalla costa di Walvis bay, dove le dune incontrano le onde dell’oceano, all’epica area del Sossusvlei/Deadvlei, un’icona mondiale del paesaggio fatto di dune gigantesche e paesaggi lunari, fino alla città mineraria abbandonata di Kolmanskop, dove la sabbia del deserto si sta riappropriando delle abitazioni abbandonate. L’assenza della Luna per tutta la durata del nostro Viaggio, inoltre, ci permetterà di ammirare ogni notte lo spettacolo irrinunciabile della volta celeste australe, con la Via Lattea e la Croce del Sud sopra le nostre teste a tenerci svegli per lunghe sessioni di fotografia notturna. Ogni sera seduti inntorno al fuoco o nel lapa avremo tutto il tempo e l'atmosfera giusta per dedicarci alla visione e verifica del lavoro giornaliero svolto.

Dettagli

DAY 1 volo dall'italia


DAY 2 Arrivo e Windhoek e trasferimento in Hotel.
Presentazione e briefing di viaggio.
Cena libera in città.
Pernottamento e colazione in B&B.

DAY 3 Partenza all’alba verso alla costa per raggiungere Swakopmund e la laguna di Walvis Bay (circa 400km), dominata dall’oceano da un lato e dalle dune del deserto dall’altro, e dove dalla tranquilla cittadina si può ammirare una colonia incalcolabile di uccelli, fenicotteri e pellicani che dimorano nella laguna. Il pomeriggio partiremo per la prima delle nostre escursioni proprio sulle alte dune del deserto in compagnia di una guida locale alla scoperta della vita che si nasconde in un luogo che si pensa erroneamente essere disabitato. Scopriremo come vivono e sopravvivono tra le sabbie gechi, lucertole, camaleonti, coleotteri e altri insetti. Pernottamento e colazione in B&B.

DAY 4 Il mattino del secondo giorno a Walvis Bay sarà dedicato alla scoperta della laguna e degli animali che la popolano, nella surreale luce della nebbia che avvolge ogni cosa alle prime ore del mattino. Per chi vuole sarà possibile effettuare un’escursione opzionale in kayak, o barca, tra le foche che popolano la parte nord della laguna. Il pomeriggio sarà invece dedicato ad un’altra escursione programmata, questa volta all’insegna dell’avventura. Ci affideremo a delle guide esperte che ci porteranno su degli appositi mezzi 4×4 attraverso le dune di sabbia a sud di Walvis Bay, dove il deserto del Namib incontra le onde dell’oceano. Qui avremo infinite opportunità fotografiche in uno scenario unico. La serata potrà essere dedicata alla visione e analisi delle fotografie scattate durante la giornata. Pernottamento e colazione in B&B.

DAY 5 Oggi sarà il gran giorno, dove ci trasferiremo (per circa 320km) in uno dei parchi più unici e incredibili del Pianeta: il Namib-Naukluft National Park che ospita la leggendaria area del Sossusvlei, dove le dune di sabbia più alte del Mondo (alte fino a 380 metri) tra il rosso e l’arancione si perdono fino all’orizzonte in un paesaggio unico da togliere il fiato. Per tre giorni saliremo e scenderemo dalle dune, fotograferemo il lento cambiare dei giochi di luce sulle dune, e visiteremo l’area più incredibile di tutto il Sossusvlei: Deadvlei, un paesaggio surreale formato da una depressione argillosa dove dimorano acacie morte da centinaia di anni circondate da dune alte centinaia di metri. Un paesaggio surreale dove avremo infinite occasioni fotografiche. Pensione completa all’interno del parco in campo tendato (fornito dall’organizzazione)

DAY 6 Esplorazione del Sossusvlei e Deadvlei. La serata potrà essere dedicata alla visione e discussione delle fotografie scattate durante il giorno. Pensione completa all’interno del parco in campo tendato (fornito dall’organizzazione)

DAY 7 Esplorazione del Sossusvlei e Deadvlei. La serata potrà essere dedicata alla visione e discussione delle fotografie scattate durante il giorno. Pensione completa all’interno del parco in campo tendato (fornito dall’organizzazione)

DAY 8 Partiremo di buon’ora verso una delle aree più remote e isolate della Namibia, attraverso una lunga strada (420 km) in gran parte sterrata lungo la quale avremo tempo e modo di rivedere il nostro abituale concetto di “orizzonte”. Lungo il viaggio dovremo comunque tenere gli occhi ben aperti, perchè potremmo avvistare i rari cavalli selvaggi che vivono in questa remota area. Arriveremo a Luderitz nel tardo pomeriggio, in tempo per ritirare i permessi che il giorno dopo ci consentiranno di accedere alla città mineraria abbandonata di Kolmanskop e infine goderci il tramonto e riposarci dal lungo viaggio. La sera discuteremo le tematiche fotografiche che ci attendono il giorno seguente. Pernottamento e colazione in Lodge.

DAY 9 Kolkmanskop è una vecchia città abbandonata un tempo dedita all’estrazione dei diamanti. Un luogo senza tempo in cui la natura sembra essersi riappropriata di quelli che una volta erano i suoi spazi. Spinta dal forte vento della costa, la sabbia del deserto è entrata nelle case e in certi casi ormai ne ostruisce anche l’ingresso. Oggi è un luogo surreale, precario, e dal fortissimo impatto artistico, che ci offrirà infiniti spunti creativi per le nostre fotografie nell’arco dell’intera giornata. Pernottamento e colazione in Lodge.

DAY 10 Oggi ci trasferiremo per 330km (per fortuna asfaltati) verso l’ultima tappa del nostro viaggio: la foresta degli alberi faretra, ai margini dell’immenso deserto del Kalahari. La particolare conformazione di questi alberi, nella bassa vegetazione che li circonda, li rende un soggetto incredibile per le nostre fotografie diurne … e notturne! Pernottamento e colazione in Lodge.

DAY 11 Oggi sarà il giorno dell’ultimo lungo viaggio (500km) di ritorno a Windhoek. La sera sarà dedicata ad un ultimo breve confronto e visione delle fotografie scattate durante il Viaggio. Pernottamento e colazione in B&B.

DAY 12 Partenza verso l’Italia


DAY 13 Arrivo in italia

Date e prezzi
Prezzo
Incluso/Escluso

la quota comprende
- volo di linea in classe economy tasse apt comprese
- fotografo Professionista in Viaggio dall’Italia
- veicolo per gli spostamenti
- trattamento come indicato nel Programma
- escursioni con mezzi speciali ove indicate
- assicurazione sanitaria e bagaglio e quota iscrizione


la quota non comprende
- carburante (circa 100 euro totali a persona)
- tutti gli ingressi ai parchi (circa 50 Euro totali a persona)
- pasti di mezzogiorno a picnic (circa 50 Euro totali a persona)
- 6 cene (circa 90 euro totali a persona)
- bevande
- asssicurazione annullamento 3% dl costo del viaggio
- tutti gli extra personali e quanto non espressamente indicato nel programma e nel paragrafo “la quota comprende”.


*Durante il viaggio verrà creata una cassa comune per le spese di viaggio non comprese e qui sopra citate, per un totale stimato complessivo di circa 290 euro a persona.

Appunti di Viaggio

Data la varietà di ambienti e situazioni che andremo ad affrontare, il Viaggio è rivolto a fotografi e fotoamatori indipendentemente dall’attrezzatura a disposizione.
E’ comunque bene ricordare che, per quanto il Viaggio sia alla portata di chiunque, la connotazione prettamente fotografica e l’ambiente arido e desertico rendono indispensabile il predisporsi con un certo spirito d’avventura.
Poichè le distanze che dovremo percorrere saranno a volte anche molto lunghe e su strade polverose e non asfaltate, è indispensabile dotarsi di indumenti leggeri, comodi e resistenti.
Anche i bagagli è consigliabile che siano sufficientemente adatti a contenere quanto più possibile la (tanta) polvere con cui avremo a che fare.
Per sicurezza è inoltre indispensabile munirsi di scarpe da trekking alte, che arrivino a coprire la caviglia.


Marco Bottigelli
'Perchè fotografi?'. Ritengo che questa sia una domanda che chiunque si dedichi alla fotografia con passione dovrebbe porsi giunti ad un certo punto del proprio percorso. Per me la fotografia è semplicemente lo strumento più efficace che ho a disposizione per scavare all'interno delle mie emozioni e sentimenti, fino a rivelarmi completamente a chi osserva le mie fotografie. Ed è entusiasmante arrivare, a volte, ad imparare qualcosa di nuovo di me stesso attraverso la sola esperienza fotografica.
Che sia di fronte alla maestosità di un paesaggio all'alba, ai suoi intimi dettagli, sotto la pioggia, in una grande città o semplicemente in viaggio per il Mondo, la fotografia è quindi il mio modo per preservare una particolare emozione, una storia, attraverso una visione personale delle mie esperienze. Motivato da un'instancabile voglia di viaggiare e conoscere, l'approccio alla fotografia è avvenuto in realtà proprio come naturale conseguenza dei primi viaggi. La fotografia naturalistica ha svolto sin dall'inizio un ruolo molto importante, e tuttora occupa una buona fetta della mia produzione fotografica. Col tempo però la volontà di non limitarmi ad un genere specifico mi ha portato alla ricerca di una varietà di stimoli differenti che mi hanno avvicinato ad altrettanti generi fotografici, dai quali è emerso in tempi recenti un forte interesse verso la fotografia di reportage.


Sono un giovane fotografo nato nella provincia di Varese, dove vivo tuttora.
Da sempre ho avuto una grande passione per i viaggi e la scoperta della Natura, e la forte passione della fotografia è arrivata proprio come naturale conseguenza di questa mia indole esploratrice. 
I settori che prediligo sono la fotografia paesaggistica e naturalistica in genere con una particolare attenzione verso la fotografia notturna, non intesa secondi gli alti canoni dell'astrofotografia, ma piuttosto come rappresentazione ambientata, quasi teatrale, della semplice bellezza pura, assoluta, del cielo nottturno.
Una selezione completa e aggiornata della mia produzione è visibile sul mio sito Internet

1 Commenti
bportin

alle ore 4:50 del 15 ottobre

5.0/5.0

Siamo stati in Namibia ad Agosto: viaggio stupendo, molto vario: dune, deserto, etnie, oceano, animali... La guida (Chiara) è stata fantastica e il gruppo era unito e allegro. Lo consiglio vivamente a tutti. Unico piccolo problema, più che altro per la mia schiena dolorante, i tanti chilometri di sterrato..superato comunque senza grossi traumi con l'aiuto di un cuscino portato da casa e con la gentilezza dei compagni di viaggio che mi hanno lasciato il sedile più comodo perchè reclinabile...


Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!